“HIV/AIDS” mostra personale di Paolo Di Giosia

hiv-foto-1

Dal 9 al 31 marzo 2018 si è tenuta a Teramo la mostra personale di Paolo Di Giosia, a cura di Alessandra Angelucci.

E’ un progetto che coniuga l’arte , in particolare la fotografia , con una tematica sanitaria molto importante. “HIV/AIDS” nasce da una riflessione semplice ma rilevante dell’artista: di questa infezione si parla poco. L’informazione e la conseguente sensibilizzazione risultano insufficienti, soprattutto tra i giovani, più vulnerabili e a rischio per quanto riguarda le malattie sessualmente trasmissibili.

hiv-foto-3 hiv-foto-2

“Paolo Di Giosia – scrive Angelucci nel catalogo edito da Ricerche&Redazioni – articola un lavoro significativo, sceglie di essere fedele alla sua ricerca portata avanti nel corso degli anni, una ricerca fatta di attenzione alla realtà, in questo caso cucita intorno al dato scientifico puro…

Se si dimentica che l’HIV esiste, si rischia un agire senza barriere difensive; se si conosce e si ricorda, vivo resta il pensiero come l’atto che lo caratterizza. E l’artista sembra dirlo in ogni scatto, in ogni braccio che si scompone nella bellezza fatta di carne e respiro: guardare attentamente è un atto di coraggio, ricordare un’attestazione di responsabilità”.

hiv-foto-5hiv-foto-4

Anche noi abbiamo partecipato attivamente a questa lodevole iniziativa. La dottoressa Girinelli, referente del nostro Progetto nel territorio Teramano, ha incontrato gli studenti che hanno visitato la mostra e ha illustrato loro rischi, diagnosi e cura di questo virus, partendo dalle domande suscitate dal video e dalle foto dell’artista.

hiv-foto-7hiv-foto-6